Villa Buonaccorsi, ecco la svolta.

Villa Buonaccorsi diventerà pubblica, sarà il Ministero ad esercitare la prelazione. È di oggi l’annuncio del presidente della Regione Francesco Acquaroli, che finalmente prende posizione in modo chiaro.

Comunicato stampa del 6 ottobre, associazione VILLAE.

L’associazione VILLAE è nata all’inizio del 2020, in piena pandemia, in seguito a una mia iniziativa per riunire alcuni amici e colleghi europei (di cui alcuni della zona, qui nelle Marche) intorno alla missione comune di far (ri)diventare la Villa un bene comune, accessibile ed inclusivo.

La notizia riportata qui sopra rappresenta per noi una prima, grande vittoria che ci assicura l’esito positivo della prima fase del progetto, e che ci permette quindi di continuare a lavorare sulle fasi successive che rappresentano sfide altrettanto ambiziose.

Sono passati mesi dal mio primo post al riguardo, su questo blog, ed è con orgoglio che lo rileggo oggi e mi rendo conto di quanta strada abbiamo fatto.

Oggi l’associazione ha anche un sito internet, dove vi invito a scoprire i dettagli del comunicato stampa qui.

Scriveteci, rispondiamo a tutti sempre.
https://vill.ae/
hello@vill.ae