Archives For ALGOMAS

Sonia Camallonga es de Sant Andreu y Sergio Yanes de Lloret de Mar. Ambos trabajan de muchas cosas pero sólo cobran de algunas. A ella le gusta dibujar y hacer teatro, al él plantar tomates y escuchar vinilos. Forman parte de Transeünts, un colectivo de personas que trata de desordenar la vida en la calle mediante la pedagogía y otros artilugios. Su fin último es vivir en una masía en la costa del Mediterráneo. Ninguna de ellos tiene ni puta idea de editar videos.
Continue Reading…


above: a “creative something” by  @norma_Da_@tutuytu | full size here

Continue Reading…

Since my previous post announcing QUARTO, some of you have been asking for more information.
Continue Reading…


Pochi giorni fa scrivevo su complexitys (in inglese) che “un blog non è un posto per parlare di sé stessi” e oggi faccio il contrario: un post che parla solo di tutti i miei progetti.
E’ da un po’ di tempo che penso di fare una mappa dei progetti a cui lavoro, e la domanda di una mia amica “ma senti tu che fai?” mi ha dato lo spunto per realizzare tale mappa.
Quindi eccola qui sopra, per vederla meglio forse potete andare qui.
Mancano tanti progetti che ho sicuramente scordato.
La cosa più importante mi sembra segnalare la fine della conoscenza ordinata, analitica e fatta per liste. Google wave che fa?
I cerchi, con l’omnidirezionalità, esprimono bene questa assenza di tracciati a favore di un modello basato sulla molteplicità continua.
Adesso mi sono ricordato che ne parlavo anche in CAMPI.

Fra quelli dell’immagine sopra, tre a caso

THEBIGREAL SMS REALI DI PERSONE REALI (con Manuele Baldoni)
IMAGINARIO Gruppo di ricerca indipendente sulla creatività urbana e le nuove tecnologie della comunicazione (con Domenico DI Siena e Alfonso Sanchez Uzabal)
JE SUIS FOU mostra IMAGE REMIX con BASURAMA

TUTTO CORRE

francesco —  February 5, 2009 — Leave a comment

“Tutto si muove, tutto corre, tutto volge rapido”
IL FUTURISMO, Lucio Villari

Non stiamo forse vivendo una rivoluzione epocale?
Non sono forse Twitter, Facebook, Google, il momento storico della nostra generazione? La nostra rivoluzione industriale?
Le nostre vite non sono state radicalmente travolte negli ultimi anni, fino alle nostre vite private?
Ne parlavamo qualche anno fa con Algomas, quando tutto questo ancora non si capiva bene…
Siamo i benvenuti…

THE BIG REAL

francesco —  October 6, 2008 — Leave a comment


Nell’ambito della manifestazione “Notte Blu, sorgenti di not(t)e” organizzata a Porto Potenza Picena il 2 Agosto 2008 dall’associazione culturale La ciurma abbiamo realizzato THE BIG REAL, un’opera che espone quindici pannelli contenenti frasi tratte da messaggi SMS.
Oltre all’esposizione di altre produzioni di artisti locali, la serata prevedeva una notte di concerti, fra i quali lo spettacolo dei Rezophonic.

The big real
SMS reali di personaggi reali

Tutto quello che è scomodo o triste per favore lo prendi, lo metti via e poi insieme lo nascondiamo dietro un bel lenzuolo di candida e superficiale spensieratezza. Qui nel tuo paesino felice, secondo un’infallibile e impercettibile meccanismo sociale, i problemi esistenziali, le gioie, l’infinita bellezza delle cose, i piccoli drammi quotidiani, le grandi riflessioni e i pensieri veloci sono banditi dai canali di comunicazione tradizionali. I pensieri infelici sono soffocati e va tutto bene. I pensieri felici sono invece incomprensibili follie. In una società che rifiuta ogni difetto, l’imperfezione e l’insoddisfazione diventano mostri relegati all’ombra, al silenzio, alla notte, alla solitudine. Un curioso clima di probizionismo del brutto e dell’infelice, in un epoca nella quale il concetto di privacy è rivoluzionato e in cui i reality show e i bloggers rivelano una sorta di saggezza perversa mettendo in mostra la semplicità del quotidiano con sfacciataggine e violenza. In questo contesto, THE BIG REAL resuscita una serie di frammenti di comunicazione parallela che contiene i pensieri – cattivi, dolci, graffianti – che sono stati censurati e sono andati a finire dentro gli SMS dei vostri telefoni cellulari. Queste parole nere su giallo vi appartengono, e allora prendetevele. Sono da mettere vicino al cesto della frutta, mentre il sole splende e voi siete felici.

THE BIG REAL, un progetto Algomas Arte Rivoluzionario di Francesco Cingolani e Manuele Baldoni.