Architecture Sensorielle, Agricoltura Urbana, Sogno e Filosofia

francesco —  May 2, 2010 — 4 Comments

A Milano, alla conferenza Urban Hybridization ho conosciuto Emanuele Bobbio, un giovane architetto torinese che si occupa di Agricoltura Urbana, un argomento molto interessante e al quale ho lavorato ultimamente nei progetti di CTRLZ Architectures.

Come dicevo qui ho anche fatto l’interessante conoscenza di Lorenzo Giacomini, filosofo interessato all’architettura.

Approfitto allora per condividere qui, con loro, la mia tesi di laurea, che trattava temi di architettura sensoriale, il rapporto fra architettura e vegetazione, e una ricerca sulla metodologia del sogno applicata all’architettura.

Ecco il libro in PDF scaricabile qui:

E questo sono le 7 tavole di progetto:

E infine la presentazione PP:

sensoriale

Trackbacks and Pingbacks:

  1. Versto Tosera: il deserto vuoto e le cose rotte | immaginoteca - August 27, 2011

    […] delle sensazioni, una configurazione spaziale non più meramente materiale, un’architettura sensoriale. Mi sembra inoltre di intravedere in questo cambio paradigmatico, che mi sono azzardato a […]

  2. Forma, arte e architettura | immaginotecaimmaginoteca - July 27, 2013

    […] artistica organizzato da Jacques Famery, designer et artista francese che ha diretto la mia tesi di architettura nel 2003-2004 e che poi è divenuto mio amico e […]

  3. 3 questions à Francesco Cingolani de Super Belleville | Blog Bureaux A Partager - September 19, 2013

    […] études à Paris avec Jacques Famery, un artiste/designer avec qui j’ai développé un projet d’architecture sensorielle avec une approche artistique et spirituelle du projet. J’ai travaillé en agence […]

  4. Jacques Famery à superbelleville coworking - @immaginoteca - November 14, 2013

    […] Famery a été mon enseignant en arts plastiques, il a dirigé mon diplôme en architecture sensorielle et ensuite est devenu mon ami et collaborateur. Je suis donc fier de pouvoir l’inviter à […]

Leave a Reply

Text formatting is available via select HTML.

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> 

*